Questo articolo è stato aggiornato il 28 Agosto 2021

Cambiare abitudini può davvero migliorare la tua Vita! Scopri come farlo in modo efficace e permanente.

Perché mai ti aspetti segretamente che accada qualcosa di diverso nella tua vita, se pensi sempre le stesse cose, compi le stesse azioni e vivi le stesse emozioni ogni santo giorno?
Joe Dispenza

Se ci pensi bene, le nostre vite sono un susseguirsi di tante piccole e grande abitudini che compiamo in modo automatico dal momento in cui ci alziamo al momento in cui ci corichiamo per andare a riposare.
E quindi perché dover cambiare abitudini? Cercheremo insieme di dare una risposta a questo importante quesito per espandere la tua consapevolezza ma soprattutto per migliorare la tua Vita.

Le abitudini e il loro potere nascosto

Le abitudini sono dei comportamenti automatici che mettiamo in atto ogni volta che ci troviamo in determinate situazioni al fine di non sovraccaricare il nostro cervello e ottenere velocemente il risultato (un beneficio). In questo senso un’efficace strategia di vita. Ma come tutte le cose anche le abitudini possono avere un risvolto negativo, quello di portare il soggetto ad adagiarsi in quella che viene definita comfort zone, cioè la condizione mentale in cui il soggetto agisce senza ansietà ed eliminando al minimo il rischio. Peccato però che la comfort zone può diventare una gabbia dorata, dove il soggetto ristagna nelle sue abitudini senza progredire.

L’abitudine a volte ci fa vivere in gabbia pur sapendo che la porta è aperta! Anonimo

Una volta istituita l’abitudine, il soggetto al fine di ottenere un beneficio (reale o presunto), sarà mosso a ripetere lo stesso comportamento ogni volta che si troverà davanti a quel determinato input. Questo vale sia per le abitudini positive ma anche per quello negative.
Immagina l’effetto che può avere su una persona l’abitudine di mangiare in modo poco sano, oppure di affrontare lo stress fumando o cedere alla stanchezza passando la serata su un divano a fare zapping.

Come cambiare abitudini se il nostro cervello le ama?

Stando ad un studio dell’Università di Duke sembrerebbe che il 45% delle azioni che compiamo quotidianamente siano abitudinarie, questo dato sembra proprio confermare che in qualche modo il nostro cervello ami strutturare abitudini. Abitudini che hanno un forte potere sul nostro comportamento e sulla nostra volontà. Secondo Gardner, de Bruijn e Lally (studio del 2011) quando la volontà del soggetto entra in conflitto con un’abitudine è molto probabile che il comportamento proceda in linea con quest’ultima. Ecco perché il concetto di abitudine ha assunto grande importanza nel campo della salute fisica e mentale, proprio al fine di comprendere come utilizzarla per promuovere il benessere individuale delle persone andando a consolidare i comportamenti automatici positivi e cambiare le abitudini negative.

Noi siamo quello che facciamo ripetutamente. L’eccellenza è quindi il frutto di un’abitudine.

Aristotele

Habit Hoop: il ciclo dell’abitudine

Alla fine degli anni 90’, alcuni ricercatori del Massachusetts Insititute of Technology (MIT), sulla base di diversi studi, hanno concettualizzato il ciclo dell’abitudine (Habit Hoop) per spiegare come si struttura un’azione abitudinaria. Dagli studi è emerso che l’abitudine si consolida nell’individuo se esistono questi 3 fattori:

  1. Il segnale, cioè quella condizione (interna o esterna) che attiva il nostro pilota automatico. Sono stati individuati 5 segnali principali:
    -il luogo in cui ci troviamo;
    -l’ora del giorno;
    -lo stato emotivo;
    -le persone con cui ci troviamo;
    -le azioni compiute precedentemente.
  2. La routine, il comportamento automatico che mettiamo in atto dopo il segnale. La routine può essere fisica (azioni) ma anche mentale (pensieri) e emotiva (risposta emozionale).
  3. La gratificazione, la risposta biochimica che segue e rinforza la routine. La gratificazione può essere esterna ma anche interna. Provare una sensazione di piacere o evitare una cosa dolorosa sono gratificazioni intrinseche molto rinforzanti per l’individuo.

Affinché l’abitudine si consolidi è fondamentale la ripetizione del comportamento, gli studiosi sembrano propendere per un periodo minimo di circa 2 mesi prima che il comportamento diventi automatico e non richieda più sforzo.
A questo punto la domanda sorge spontanea:

Come posso cambiare abitudine?

Una volta che hai individuato alcune abitudini da cambiare occorre passare all’azione, vediamo in pratica come fare.

Step 1: Convinciti che cambiare è possibile!

Per prima cosa per ottenere successo devi modificare il tuo mindset convincendoti che il cambiamento è possibile, che non è vero che non si può cambiare. Quante volte hai sentito o forse utilizzato frasi come: “Tanto le persone non cambiano”, “Scusa ma sono fatto così”…sono frasi fatte dietro le quali le persone si nascondono per non attuare nessun cambiamento. Ma sappiamo molto bene che non è così, tutto cambia e quindi anche le abitudini possono cambiare.

Step 2: Trova la giusta motivazione!

A quanti è successo di avere mille buoni propositi, consapevoli dei grandi benefici che potrebbero ottenere nel cambiare abitudini e poi nel giro di qualche maldestro tentativo, hanno lasciato correre. Questo perché NON c’era una valida Motivazione a sostegno. Tutto per essere fatto necessita di un buon motivo e ognuno ha il suo. C’è chi inizia a seguire una dieta per un motivo di salute mentre un’altra persona potrebbe attivarsi per piacere maggiormente a se stessa. Più la motivazione è forte più alte saranno le probabilità di successo.

Step 3: Crea una piacevole routine

Un viaggio di mille miglia comincia sempre con il primo passo.
Lao Tzu

Una volta che hai chiara l’abitudine da modificare bisogna agire e come sai in tutte le cose la parte più complessa sta nell’iniziare. Una buona strategia è creare una situazione ottimale che ti aiuti a mettere in atto il nuovo comportamento fino a quando non si trasformerà in una buona abitudine. Quando ho deciso di trasformare la meditazione in una pratica costante ho cercato di creare una situazione a me favorevole in cui inserirla. Siccome non ho grandi problemi ad alzarmi al mattino ho semplicemente anticipato di 15 minuti la sveglia, dopo essermi dedicata alle solite cose del mattino (colazione, doccia, piccole faccende domestiche…) mi regalo 15 minuti di meditazione. L’inserimento della meditazione nella mia routine del mattino ha favorito il consolidamento della nuova abitudine.

Step 4: Non dimenticarti di celebrare

Cambiare abitudini richiede tempo, soprattutto il primo periodo necessita di piccoli e grandi rinforzi per poter continuare nella ripetizione del comportamento che vuoi trasformare in una nuova abitudine. Quindi è importante celebrare anche i piccoli (ma non meno importanti) successi. Non sottovalutare questo aspetto che per quanto semplice non è per niente banale. Saper autogratificarsi per il raggiungimento di un piccolo obiettivo serve moltissimo per stimolare la nostra mente a proseguire e a mantenere alta la motivazione, complice forse anche l’azione della dopamina il cosiddetto neurotrasmettitore della ricompensa.

E se dopo un po’ fallisco?

Beh, per prima cosa non demoralizzarti in ogni caso hai iniziato a fare il passo verso la miglior versione di te stessa/o. Quindi riesamina la situazione e se ritieni che quel cambiamento che vuoi adottare possa veramente migliorare la tua vita allora non demordere e ricomincia. Infondo ogni risultato deriva da tentativi e sforzi costanti. Non c’è nulla di facile fino a quando non lo si è acquisito.

Il successo non è definitivo, il fallimento non è fatale: ciò che conta è il coraggio di andare avanti.
Winston Churchill

In conclusione

Prima di lasciarti nel tuo Loop per cambiare abitudini ti vorremmo consigliare la lettura di un libro illuminante rispetto a questa tematica: Il potere delle abitudini di C. Duhigg (troverai il link per acquistarlo al miglior prezzo). A questo punto non ti resta che decidere di Prendere in Mano la Tua Vita imparando a modificare quelle abitudini che non ti permettono di vivere la tua Vita al meglio.

Se ti è piaciuto il nostro articolo ISCRIVITI alla nostra newsletter, riceverai subito i primi due capitoli di “Prendi in mano la Tua Vita” il nostro programma pratico per raggiungere la miglior versione di te stesso, con tante informazioni utili e pratiche per la tua crescita.

Inoltre riceverai tutti gli aggiornamenti (per non perderti le novità!!!!) …non ti preoccupare non facciamo SPAM…lo detestiamo quanto te!

Scarica gratis il tuo bonus!

Inserisci la tua mail per ricevere i primi due capitoli
del nostro programma in 21 Giorni

Risorse per approfondire

Libro [letto da noi!]

Titolo: Il Potere delle abitudini

Autore: Charles Duhingg

Ordinalo sul Giardino dei libri

Disponibile anche su Amazon

Questo sito è gratuito e senza pubblicità!

Come avrai potuto notare tutti i contenuti sul nostro blog sono al 100% gratuiti e senza di banner pubblicitari.

Hai capito bene…nulla ti disturba nella lettura!

È una scelta consapevole, per rendere la meditazione e la crescita personale  alla portata di tutti e offrirti una migliore esperienza di navigazione.

Contiamo sull’aiuto dei nostri lettori per continuare a mantenere attivo il nostro portale, producendo sempre più articoli e risorse sulla meditazione e la crescita personale.

Ecco come puoi sostenerci:

  • Acquistando il nostro programma “Prendi in Mano la Tua Vita”
  • Iscrivendoti alla nostra newsletter
  • Commentando e condividendo i nostri contenuti
  • Usando i link delle risorse per approfondire gli argomenti degli articoli