Migliorare le relazioni interpersonali con l’empatia

//Migliorare le relazioni interpersonali con l’empatia

Migliorare le relazioni interpersonali con l’empatia

L’empatia rappresenta una vera e propria capacità o competenza sociale per migliorare le relazioni interpersonali e l’efficacia della comunicazione in una dimensione di cura e rispetto dell’altro.

Se ciò che io dico risuona in te, è semplicemente perché siamo entrambi rami di uno stesso albero.
William Butler Yeats

Dove occorre sviluppare empatia?

Parlando di empatia, l’immaginario delle persone diventa vasto e molto “variegato”. Molti sono convinti che l’empatia sia una particolare capacità o aspetto di alcune professioni, cioè quelle relative alla cura della persona, volendo fare degli esempi quello del medico, dello psicologo, dell’assistente sociale, ecc. Una capacità che tutti noi possiamo e “dovremmo” sviluppare, considerando in particolare l’attuale momento storico in cui ci troviamo.

Dove c’è cura ci vuole empatia.

Ognuno di noi si muove in una dimensione di cura dell’altro, basti pensare al ruolo complesso dell’essere genitori, nonni, figli, ecc. Osservando l’ampia gamma di lavori, possiamo notare come la dimensione di cura dell’altro sia estendibile anche ad altre professioni come per esempio quello dell’insegnante, dell’educatore. Ma allargando ancora il campo, non sono esenti da questo aspetto nemmeno i dirigenti o i titolari di un’azienda dove la cura e l’attenzione per i propri collaboratori e clienti si rivela una carta vincente nel mondo degli affari. Quindi possiamo dire che tranne per qualche eccezione la dimensione di cura dell’altro rientra tranquillamente in quasi tutte le professioni.

Tutti possono sviluppare empatia?

Teoricamente sì…anche se l’empatia risulta essere per alcune persone una competenza sofisticata. Ma vediamo che cosa comporta essere empatici. Il termine empatia significa “sentire dentro” e indica la capacità dell’individuo di mettersi nei panni dell’altro. Significa essenzialmente rapportarsi con l’altro (chiunque esso sia) in una dimensione di grande ascolto, comprensione e condivisione. L’empatia richiede un certo livello di controllo del proprio “io” per dar spazio a quello dell’altro, implica la capacità di astenersi per un certo periodo dal parlare ma soprattutto dal giudicare l’altro, senza per questo rinunciare ai propri principi.

La più alta espressione dell’empatia è nell’accettare e non giudicare.
Carl Rogers

Per una comunicazione efficace ci vuole empatia.

La capacità di empatizzare crea una dimensione di grande intensità. L’altra persona, in questa situazione, si sente considerata, riconosciuto e non sola. L’empatia conferisce il “giusto” riconoscimento all’altro nel quale posso intravedere le mie difficoltà, i miei stati d’animo, le mia paure…e quindi in una situazione di condivisione aiutarlo a superarle. Riconoscere nell’altro noi stessi ci aiuta a ridimensionare i problemi, modificare il nostro punto di vista e trovare soluzioni nuove per andare avanti

L’empatia: essenziale al giorno d’oggi.

In una lettura più “globale” ci troviamo in un momento storico “critico” dove l’umanità è posta di fronte ad un bivio: continuare nell’ottica della sopraffazione dell’altro generando ovunque guerre, violenze, sfruttamento della natura, ecc. oppure intraprendere una nuova strada che porti l’umanità verso valori come il rispetto dell’altro, la collaborazione, lo sviluppo di relazioni vere attraverso lo scambio, l’ascolto e l’empatia.

La coscienza empatica si fonda sulla consapevolezza che gli altri, come noi, sono esseri unici e mortali. Se empatizziamo con un altro è perché riconosciamo la sua natura fragile e finita, la sua vulnerabilità e la sua sola e unica vita.

Jeremy Rifkin

Se ti è piaciuto il nostro articolo ISCRIVITI alla nostra newsletter, riceverai da subito 2 OMAGGI di benvenuto, informazioni utili e pratiche per la tua crescita e i nostri aggiornamenti (per non perderti le novità!!!!) …non ti preoccupare non facciamo SPAM…lo detestiamo quanto te!

IMPORTANTE! Come avrai potuto notare il nostro blog è privo di pubblicità! Hai capito bene…nulla ti disturba nelle lettura. Noi autofinanziamo totalmente il nostro lavoro ma ti chiediamo un piccolo aiuto…condividi e commenta questo articolo! Grazie.

 

Iscriviti e ricevi gratuitamente 10 Passi (e-book) e la meditazione Yoga Nidra

Iscrivendoti a questo programma acconsenti ad essere inserita/o nelle nostre mailing list, accettando la Policy Privacy. Abbiamo cura dei tuoi dati, potrai modificarli o cancellarli in qualsiasi momento…

* campi richiesti
Qui puoi visionare la Policy Privacy

Non ti preoccupare… detestiamo lo spam quanto Te!

Ps. Ci interessa molto conoscere il tuo pensiero, quindi ti invitiamo a scriverlo qui sotto! Il confronto è sempre un’occasione di crescita! Grazie.

By |2018-10-05T19:00:03+00:00Febbraio 22nd, 2016|Comunicazione e Relazione|0 Comments

About the Author:

Sonia
Frase preferita La gentilezza delle parole crea fiducia. La gentilezza dei pensieri crea profondità. La gentilezza dei doni crea amore Lao-Tzu

Leave A Comment