La pratica dello Yoga si dimostra una delle attività con maggiori effetti positivi non solo sul corpo fisico ma soprattutto sulla mente dell’individuo.

Il ritmo del corpo, la melodia della mente e l’armonia dell’anima creano la sinfonia della vita.
(B.K.S. Iyengar)

Tra gli strumenti che maggiormente mi hanno aiutato nella crescita personale e nel miglioramento dello stato di benessere psico-fisico c’è la pratica dello yoga. Insieme alla meditazione, lo yoga mi ha aiutato a prendere maggiormente contatto con la mia parte interiore oltre a tutta una serie di altri benefici a livello fisico, mentale, energetico di cui parlerò in questo articolo.

Che cos’è lo yoga?

Il termine yoga significa “unione”, incontro di tutte le parti (corpo-mente-spirito). Le diverse tecniche yoga (asana, pranayama, mudra, meditazione, ecc.) lavorano infatti su più aspetti che contribuiscono al benessere psico-fisico della persona. Questa antichissima disciplina orientale, di grande moda negli ultimi anni, si è diffusa (sotto scuole e interpretazioni diverse) anche nel nostro Paese, ormai le sue declinazioni sono talmente tante che esiste “uno yoga per tutti i gusti”.

Ho sempre amato l’attività fisica, specie all’aria aperta, ho praticato diversi sport ma nello yoga ho trovato veramente uno strumento unico e versatile. Molte delle tecniche apprese le utilizzo regolarmente nella mia vita con effetti positivi in tutti i settori.

Gli attrezzi più importanti di cui hai bisogno per fare yoga sono il tuo corpo e la tua mente.
(Rodney Yee)

La scienza conferma gli effetti benefici dello yoga?

La risposta è affermativa. Studi e ricerche scientifiche sono in grado di confermare che la pratica corretta e costante dello yoga, unita ad una sana alimentazione e un corretto stile di vita, può alleviare lo stress mentale e fisico, migliorare l’umore, rallentare il processo di invecchiamento e contribuire ad innalzare le difese immunitarie. Proviamo a vedere insieme i principali effetti positivi della pratica.

Quali sono i maggiori benefici sul corpo?

Le asana (posizioni) proposte durante le lezioni di yoga hanno notevoli benefici sull’apparato muscolare. Con la pratica costante le fibre del corpo si allungano migliorando la flessibilità, la mobilità articolare e favorendo il rilassamento. Inoltre durante il mantenimento delle posizioni (asana) gli organi interni (reni, fegato, stomaco, intestino, ecc.) vengono massaggiati, migliorando la circolazione e il loro funzionamento.

Lavorando a livello di consapevolezza del proprio corpo, chi pratica yoga migliora l’assetto posturale e questo va ad alleviare o in alcuni casi eliminare molti dolori che affliggono la maggior parte delle persone: dolori lombari, mal di schiena, dolori cervicali, ecc.

Quali sono gli effetti dello yoga contro lo stress?

Come anticipato all’inizio dell’articolo, lo yoga lavora ricercando l’unione tra corpo, mente e spirito. Ogni asana proposta è accompagnata da un’attenzione particolare al respiro che è la fonte della nostra vita. Molte sono le tecniche respiratorie (pranayama) che vengono messe in pratica nello yoga. Queste unite alle asana favoriscono il rilassamento, la percezione di stati emotivi positivi, la mente impara ad allontanarsi dai propri pensieri e diventa più leggera.

Questi sono alcuni dei maggiori effetti percepibili anche dopo poche sedute di yoga  (ovviamente affinché i risultati siano duraturi nel tempo occorre praticare con costanza). Ma ne esistono altri più legati al percorso di crescita e consapevolezza che meritano la dovuta attenzione. Vediamone alcuni insieme!

Lo yoga non prende tempo, ti restituisce il tempo.
(Ganga Bianco)

E gli effetti dello yoga a livello energetico?

Lo yoga insegna che oltre il nostro corpo fisico fatto di ossa, muscoli, organi, ecc. esiste un corpo energetico, più sottile in cui scorre l’energia (prana) attraverso dei canali (Nadi). L’energia permette la vita e il corretto funzionamento del corpo fisico e attraverso lo yoga la persona può riscoprire questa parte, reimparare a percepire e controllare la propria energia in base alle diverse necessità.

Yoga e lo sviluppo della consapevolezza.

Un altro importante aspetto dello yoga, ultimo nella nostra lista…ma non certo per importanza, è quello di aumentare la nostra consapevolezza, esso insegna a stare nel qui e ora, a sperimentare il momento presente, a sentire le sensazioni e i messaggi che il nostro corpo ci invia (cosa che normalmente non facciamo). Con la pratica dello yoga si ha un’inversione di marcia, per comprendere ciò che accade fuori di noi si passa attraverso l’interno: il nostro corpo, le nostre emozioni e la nostra mente.

La pratica dello Yoga ci porta faccia a faccia con la straordinaria complessità del nostro proprio essere.

(Sri Aurobindo)

Penso sinceramente che lo yoga sia una di quelle patiche che, oltre ai benefici elencati sopra, abbia solo effetti collaterali positivi…quindi vale sempre la regola:

Non crederci…ma prova e sperimenta tu stesso!

Se ti è piaciuto il nostro articolo ISCRIVITI alla nostra newsletter, riceverai da subito 2 OMAGGI di benvenuto, informazioni utili e pratiche per la tua crescita e i nostri aggiornamenti (per non perderti le novità!!!!) …non ti preoccupare non facciamo SPAM…lo detestiamo quanto te!

IMPORTANTE! Come avrai potuto notare il nostro blog è privo di pubblicità! Hai capito bene…nulla ti disturba nelle lettura. Noi autofinanziamo totalmente il nostro lavoro ma ti chiediamo un piccolo aiuto…condividi e commenta questo articolo! Grazie.

 

Iscriviti e ricevi gratuitamente 10 Passi (e-book) e la meditazione Yoga Nidra

Iscrivendoti a questo programma acconsenti ad essere inserita/o nelle nostre mailing list, accettando la Policy Privacy. Abbiamo cura dei tuoi dati, potrai modificarli o cancellarli in qualsiasi momento…

* campi richiesti
Qui puoi visionare la Policy Privacy

Non ti preoccupare… detestiamo lo spam quanto Te!

Ps. Ci interessa molto conoscere il tuo pensiero, quindi ti invitiamo a scriverlo qui sotto! Il confronto è sempre un’occasione di crescita! Grazie.