Questo articolo è stato aggiornato il 10 Settembre 2021

I condizionamenti mentali rappresentano una trappola per la tua realizzazione personale, prosegui la lettura e impara cosa sono, come agiscono e come superarli.

Il lavaggio de cervello ha inizio nella culla.

Arthur Koestler

Ognuno di noi nel momento in cui viene al mondo inizia a essere sottoposto ad una serie di condizionamenti mentali (culturali, religiosi, educativi, morali, ecc.) che entrano così in profondità dentro di noi da diventare con il tempo comode o “scomode” maschere che non permettono più di intravedere la realtà per quello che è.

Che cosa sono i condizionamenti mentali?

Per condizionamenti mentali si intendono tutte quelle credenze e convinzioni autolimitanti che hai ricevuto sostanzialmente da alcune figure centrali per la tua crescita: genitori, insegnanti o chiunque abbia avuto grande rilevanza durante il tuo percorso di crescita. Queste idee, a causa della continua ripetizione, si sono scolpite dentro il tuo programma inconscio e nonostante abbiano avuto origine da bambini, limitano ancora pesantemente la tua vita e il tuo percorso verso la realizzazione personale.

A questo punto sorge spontanea una riflessione:

Ma allora il mio modo di essere, di pensare, di agire, non mi appartiene veramente?

La risposta a questa domanda è: non completamente. Di fatto (anche se questo può fare male) sei (e siamo) soprattutto il prodotto dell’educazione che hai subito, almeno in parte, fino al giorno che non hai iniziato a prendere maggior consapevolezza di te stessa/o (più o meno verso i 6 anni).

I tuoi genitori o coloro che hanno inciso profondamente nella tua vita, hanno trasferito quello che hanno ricevuto nella loro esistenza, questo vale sia per le informazioni utili (conoscenza, principi educativi, valori, regole di comportamento, ecc.) sia per le loro paure, i loro limiti, i loro pregiudizi, ecc. Molti dei quali, con grande probabilità, sono i tuoi oggi.

E’ possibile liberarsi dai condizionamenti mentali e ritrovare la giusta direzione da seguire?

La risposta per fortuna è SI ma per abbattere i tuoi condizionamenti mentali dovrai imparare a guardarli in faccia, abbandonare il giudizio e accettare di prenderti maggiore responsabilità della tua vita, smettere di attribuire i tuoi insuccessi/fallimenti ad altri.

Sei solo tu l’artefice del tuo destino.

Facile test per valutare il tuo livello di consapevolezza

Ti va di fare un piccolo test di consapevolezza e vedere qual è il tuo?

Se la risposta è sì, leggi con assoluta serenità la descrizione delle 3 categorie e scopri in quale ti trovi adesso.

Ps: Non c’è giudizio solo un piccolo stimolo alla riflessione.

In quale di queste categorie ti riconosci?

Sostanzialmente, rispetto al livello di consapevolezza raggiunto, si possono individuare almeno 3 categorie di persone che simpaticamente abbiamo descritto qui sotto.

Prima categoria: Il Mondo è Mio.

Queste persone trascorrono la loro vita credendo di essere totalmente padroni di se stessi, danno molta importanza alla loro razionalità e pensano di aver compreso tutto quello che c’è da comprendere nella loro esistenza. Tutto ciò che non è spiegabile attraverso la ragione per loro è inesistente o non degno di considerazione. Il loro grado di consapevolezza ovviamente (ma senza giudizio negativo) non è tra i più alti.

Seconda categoria: Non voglio vedere la realtà.

Queste persone invece sentono che qualcosa stona ma hanno paura ad andare in profondità perché questo li metterebbe di fronte a realtà che finirebbero con lo scardinare punti fermi della loro esistenza e scelgono di ignorare. Per chi ha visto il film Matrix, appartengono a coloro che sceglierebbero la pillola azzurra, continuando a far finta che la realtà sia come gliel’hanno proposta perché rifiutano sostanzialmente la necessità di un cambiamento, preferiscono rimanere nella loro zona comfort.

Terza categoria: Il guerriero della luce.

Esiste infine, una parte delle persone che sembra essere stata generata per andare alla radice delle cose, gente comune (all’apparenza), che non riesce proprio ad accontentarsi di quello che gli viene detto, perché non gli basta sapere ma ha bisogno di comprendere, di andare oltre la superficie. Iniziano così a vedere una realtà nuova e capiscono che dal primo momento in cui hanno fatto l’ingresso in questo mondo, sono state sottoposte ad una serie infinita di condizionamenti mentali provenienti da ogni ambiente con cui sono venuti a contatto per crescere e “quasi” senza accorgersene si sono ritrovate adulte “a vestire panni che non hanno liberamente scelto” e a cui si sono faticosamente adattate, modificando profondamente il percorso della loro “anima”.

Queste persone sono dotate di un livello di consapevolezza maggiore e decidono (nonostante tutto e tutti) di fare qualcosa per migliorare se stessi e la vita degli altri, compiendo un percorso di crescita e di consapevolezza.

Sicuramente tra quelli (diventati famosi) ti saranno noti nomi come: Mandela, Martin Luther King, Madre Teresa, Buddha, Edison, Einstein, ecc. Ma al di là della loro fama se non esistesse questa categoria ci saremmo già estinti da molto tempo.

Sei hai proseguito la lettura hai buone possibilità di appartenere alla terza categoria!

Conoscere la verità regala all’uomo la giusta forza. Qualunque sia la verità.

Haruki Murakami

La consapevolezza per abbattere i condizionamenti mentali.

Tutto quanto abbiamo detto adesso non vuole demonizzare totalmente il tuo passato, anche perché non sarebbe giusto. Quello che intendiamo fare e farti aprire maggiormente gli occhi sulla tua esistenza e farti comprendere che oltre quei condizionamenti mentali che forse ti stanno rallentando o bloccando, ci sei sempre tu ma nella tua miglior versione e per raggiungerla occorre fare un passo verso la consapevolezza.

Molti delle “tue” convinzioni limitanti ti hanno portato a vivere in nome di scelte che in realtà sono state fatte da altri ma sono ancora così radicate in te che hanno il potere di generare nella tua esistenza sofferenza, insoddisfazione, rabbia, ansia e non di rado malattie.

Ma ora che ne sei consapevole, puoi decidere se continuare a vivere nel passato che non hai più oppure prendere la piena responsabilità della tua vita decidendo di voltar la pagina e scrivere il futuro che vuoi davvero!

Se ti va di scoprire come abbattere le tue credenze limitanti, abbiamo dedicato un intero articolo a tal scopo, Credenze limitanti: impara a trasformarle

La libertà deriva dalla consapevolezza, la consapevolezza deriva dalla conoscenza, la conoscenza deriva (anche) dall’informazione, dallo studio e dalla lettura senza pregiudizi.

Stefano Nasetti

La crescita personale: un cammino soggettivo!

Il risveglio da questa situazione molto spesso “è una doccia fredda”, ci invade di emozioni molti forti e non è difficile, ritrovarsi “improvvisamente” accanto a persone e in situazioni che scopriamo non essere più o non essere mai state in SINTONIA con noi…da questo punto in poi la necessità di liberarsi dai condizionamenti mentali e cambiare avanza inesorabile e spesso finisce per condurci “frettolosamente” verso altre vie che ci “sviano” ulteriormente.

Il percorso verso la miglior versione di se stessi, verso un livello più alto di felicità è un percorso diverso per ognuno di noi e che dura una vita ma che vale la pena di essere intrapreso per attuare scelte maggiormente responsabili e libere per la nostra esistenza e per quella di chi ci sta accanto, solo allora ci accorgeremo che:

Quando la tua consapevolezza sarà una fiamma ardente,
brucerà tutta la schiavitù creata dalla mente.
E non esiste beatitudine più preziosa della libertà,
dell’essere padroni del proprio destino.

Osho

In conclusione

Renderti conto dei condizionamenti mentali è il primo passo per poter attuare importanti ed efficaci cambiamenti ma prima di attuarli occorre comprendere veramente CHI SEI, l’origine di certi tuoi pensieri e comportamenti…un cammino non semplice e non per tutti proprio perché richiede costanza, lavoro su di sé, abbandono della zona comfort, ecc. Ma se vuoi dare un senso alla tua esistenza nel Mondo, qualcosa che vada al di là dell’acquisto dell’ultima generazione di cellulare, della scelta di un lavoro di pura convenienza, di una vita vuota riempita solo da pura materialità, di relazioni superficiali che non possono darti niente…allora non ti fermare e “Prendi in Mano la Tua Vita“.

Se ti è piaciuto il nostro articolo ISCRIVITI alla nostra newsletter, riceverai subito i primi due capitoli di “Prendi in mano la Tua Vita” il nostro programma pratico per raggiungere la miglior versione di te stesso, con tante informazioni utili e pratiche per la tua crescita.

Inoltre riceverai tutti gli aggiornamenti (per non perderti le novità!!!!) …non ti preoccupare non facciamo SPAM…lo detestiamo quanto te!

Scarica gratis il tuo bonus!

Inserisci la tua mail per ricevere i primi due capitoli
del nostro programma in 21 Giorni

Ps. Ci interessa molto conoscere il tuo pensiero, quindi ti invitiamo a scriverlo qui sotto! Il confronto è sempre un’occasione di crescita! Grazie.

Questo sito è gratuito e senza pubblicità!

Come avrai potuto notare tutti i contenuti sul nostro blog sono al 100% gratuiti e senza di banner pubblicitari.

Hai capito bene…nulla ti disturba nelle lettura!

È una scelta consapevole, per rendere la meditazione e la crescita personale  alla portata di tutti e offrirti una migliore esperienza di navigazione.

Contiamo sull’aiuto dei nostri lettori per continuare a mantenere attivo il nostro portale, producendo sempre più articoli e risorse sulla meditazione e la crescita personale.

Ecco come puoi sostenerci:

  • Acquistando il nostro programma “Prendi in Mano la Tua Vita”
  • Iscrivendoti alla nostra newsletter
  • Commentando e condividendo i nostri contenuti
  • Usando i link delle risorse per approfondire gli argomenti degli articoli