Questo articolo è stato aggiornato il 28 Agosto 2021

Ikigai, una parola giapponese che racchiude concetti basilari per aumentare il livello di felicità, trovare il senso della vita e raggiungere l’autorealizzazione.

un motivo buono e bello per alzarsi al mattino, dando un senso alla propria vita e renderla gioiosa

George Leigh Mallory

La parola Ikigai è composta da quattro caratteri che significano: “vita”, “ciò che vale la pena, “priorità, iniziativa” e “bellezza, eleganza”, in pratica significa “avere un motivo buono e bello per alzarsi al mattino, dando un senso alla propria vita e renderla gioiosa”. Ma cerchiamo insieme di comprendere come, questo meraviglioso concetto, ci può aiutare a trovare la nostra strada nel mondo.

Ikigai: l’ingrediente della longevità.

Il concetto di ikigai è emerso all’attenzione in Giappone, grazie ad alcuni studiosi che svolgevano delle ricerche su un gruppo molto vasto di ultracentenari concentrati sull’isola di Okinawa. La longevità, l’energia, la gioia di vivere e la bassa incidenza di malattie tipiche della società moderna, ha incuriosito a tal punto gli studiosi da motivare un attento studio sulle possibili cause di questo fenomeno. Oltre alla dieta alimentare della popolazione, sicuramente basata su alimenti sani, è emerso un altro fattore comune a tutta la popolazione: avere uno scopo per cui alzarsi il mattino. Possedere appunto un ikigai, sembra avere un ruolo determinante nella qualità della vita di questa popolazione.

Ikigai, una vera filosofia di vita

Nella nostra cultura, le parole scopo/obiettivo vengono quasi sempre ricondotte a cose pratiche e materiali, per esempio: “avere un ottimo stipendio”, “avere una bella casa”, “possedere una macchina di un certo tipo”, “avere successo”, ecc. L’ikigai stravolge questo concetto, elevandolo a “comprendere qual è lo scopo (dono, missione) da condividere con il mondo, un motivo che ci sprona ogni giorno ad alzarci felici e gioiosi per fare quello per cui esistiamo”. Per i giovani di Okinawa, trovare il proprio ikigai è una priorità assoluta a cui dedicano molto tempo. Una volta individuato, lo applicano nella vita di tutti i giorni attraverso il lavoro che intendono svolgere.

Il lavoro dovrebbe essere una grande gioia ed è ancora per molti tormento, tormento di non averlo, tormento di fare un lavoro che non serva, non giovi a un nobile scopo.

Adriano Olivetti

Come applicare il concetto di Ikigai alla tua vita

Non sarebbe fantastico poter essere pagati per fare qualcosa che amiamo, qualcosa che sentiamo forte dentro di noi e con la quale possiamo dare il nostro contributo nel Mondo? Non dovrebbe essere questo il senso del lavorare?
Noi crediamo fermamente di sì, troppe persone sono schiave di un lavoro che non amano, che non le soddisfa, in cui non possono esprimere il loro talento.. E allora come fare? Prendendo spunto dalla filosofia giapponese, vediamo come aiutarti a trovare il tuo ikigai.

Uno schema pratico per trovare il tuo scopo nella vita

La ricerca dell’ ikigai dovrebbe portare la persona a trovare la risposta che metta in perfetta relazione 4 aree della sua vita, estremamente importanti e tra loro collegate:

  1. Che cosa ami fare? = La tua passione
  2. In che modo serve al mondo? = La tua missione
  3. In che cosa sei veramente bravo? = La tua vocazione
  4. Ciò per cui possiamo essere pagati? = La tua professione

Lo schema qui sotto rappresenta graficamente la correlazione delle 4 aree e la risposta che le unisce tutte corrisponde al tuo ikigai.

Esempio schema per trovare IKIGAI

Il punto di partenza: conoscere te stesso

Ovviamente la ricerca dell’ ikigai non si risolve in pochi secondi ma deriva da una profonda analisi che si basa sulla conoscenza di sé. Come puoi vedere tutto parte dal trovare ciò che ami fare, trovare quell’attività che veramente ti dà gioia solo per il gusto di farla, che ti ispira, che svolgi senza alcun tipo di fatica. Ognuno di noi possiede una particolare inclinazione per cui sceglie determinate attività, sport, svaghi in relazione a ciò che gli dà piacere e soddisfazione, potrebbe essere costruire, disegnare, ballare, stare insieme alle persone, ecc. La risposta a questa domanda è il punto di partenza ma da sola non basta, quindi proviamo ad analizzare la prossima.

In che modo serve al Mondo (Mercato)?

Ciò che ami fare può avere un valore nel Mondo? Per rendere le cose ancora più pratiche: la tua passione come può rispondere alle richieste del mercato?
Qui non si tratta di essere banali, a meno che non pensi che la tua felicità e la tua realizzazione lo siano, ma si tratta di trovare quell’attività che non solo ti possa permettere di soddisfare i bisogni materiali ma che soprattutto soddisfi quella tua necessità interiore di essere appagato e soddisfatto. Quante persone conosci che pur essendo bravissime in una determinata attività, svolgono un lavoro completamente differente solo per lo stipendio? Persone che guadagnano soldi ma sentendosi profondamente insoddisfatti? Pur non avendo i dati alla mano per declinare il concetto in una percentuale, sono sicuramente moltissimi.

E quindi, in che cosa sei veramente brava/o?

Fai quello che ami e non lavorerai nemmeno un giorno

Per trovare l’ikigai è importante comprendere quali sono i tuoi punti di forza. Tutti siamo bravi in qualcosa, tutti abbiamo determinate caratteristiche che ci portano ad esprimere più facilmente di altri una o più abilità in un determinato ambito. Per esempio potresti essere una persona che ama ascoltare, grazie alle tue capacità empatiche riesci a comprendere velocemente chi hai davanti e riesci a trovare consigli efficaci per la soluzione dei suo problemi. Ma forse non hai mai pensato che tutto questo può diventare una professione: un coach, uno psicologo, un counselor, ecc. e questo vale per tutte le altre abilità. Questa è una domanda molto importante perché ti aiuta a comprendere la tua vocazione.

Infine, per questa abilità puoi essere pagato?

Come può, la tua abilità declinarsi in un’attività retribuita?
Se stai pensando che il mercato sia limitato da solo poche attività in cui puoi spendere le tue capacità, sei in errore. Il tuo è semplicemente un modo condizionato di vedere le cose. In realtà ogni giorno nascono nuove professioni, la tecnologia ha reso possibile lo svolgimento di moltissime professioni direttamente da P.C. , dando la possibilità a tutti di recuperare tempo per se stessi, la propria famiglia e perché no, senza rinunciare ad una degna retribuzione svolgendo ciò che si ama fare.

Scopri come l’ikigai ti può rendere libero

Quando si è determinati, l’impossibile non esiste: allora si possono muovere cielo e terra.

Yamamoto Tsunemoto

Se pensi che tutto ciò che hai letto sarebbe veramente bello ma non è realizzabile allora ti chiedo ancora un po’ di attenzione. Qui sotto metterò dei link per dimostrarti che ciò che ami fare può diventare la tua professione e una volta individuato il tuo scopo nella vita, il lavoro non ti peserà più.
Eco chi lo ha fatto veramente, ti ho inserito solo alcuni link ma esistono veramente moltissimi esempi:

  1. Sara Bigatti ha fatto dello yoga (la sua passione) una vera e propria attività
    https://www.lascimmiayoga.com/chi-siamo/
  2. Dario Vignali aiuta le persona a trasformare la loro attività in un business
    https://www.dariovignali.net/about-me/
  3. Cecilia Sardeo ha fatto della sua passione un’attività che gestisce autonomamente con grande successo
    https://ceciliasardeo.it/chi-sono/

In conclusione

Prima di lasciarvi alla visione del video qui sotto, ti invitiamo veramente (se ancora non lo hai fatto) a riflettere sul tuo ikigai, considerando che gran parte della tua esistenza la trascorrerai lavorando e quindi non è concepibile sprecare un’intera esistenza svolgendo qualcosa che non ti soddisfa, anelando alla pensione (che probabilmente non arriverà mai) e sperando che 3 settimane di ferie retribuite (nella migliore delle ipotesi) possano darti la motivazione per continuare. Ricorda il cambiamento è sempre possibile, sta a te decidere di attivarlo o continuare “a girare a vuoto nella ruota del criceto”.

Video di Dario Vignali

Se ti è piaciuto il nostro articolo ISCRIVITI alla nostra newsletter, riceverai subito i primi due capitoli di “Prendi in mano la Tua Vita” il nostro programma pratico per raggiungere la miglior versione di te stesso, con tante informazioni utili e pratiche per la tua crescita.

Inoltre riceverai tutti gli aggiornamenti (per non perderti le novità!!!!) …non ti preoccupare non facciamo SPAM…lo detestiamo quanto te!

Scarica gratis il tuo bonus!

Inserisci la tua mail per ricevere i primi due capitoli
del nostro programma in 21 Giorni

Questo sito è gratuito e senza pubblicità!

Come avrai potuto notare tutti i contenuti sul nostro blog sono al 100% gratuiti e senza di banner pubblicitari.

Hai capito bene…nulla ti disturba nella lettura!

È una scelta consapevole, per rendere la meditazione e la crescita personale  alla portata di tutti e offrirti una migliore esperienza di navigazione.

Contiamo sull’aiuto dei nostri lettori per continuare a mantenere attivo il nostro portale, producendo sempre più articoli e risorse sulla meditazione e la crescita personale.

Ecco come puoi sostenerci:

  • Acquistando il nostro programma “Prendi in Mano la Tua Vita”
  • Iscrivendoti alla nostra newsletter
  • Commentando e condividendo i nostri contenuti
  • Usando i link delle risorse per approfondire gli argomenti degli articoli