Restare nel presente

//Restare nel presente

Restare nel presente

Restare nel presente sembra essere un’impresa ardua in questa società che ti porta a disporre sempre meno del tuo tempo. Attraverso la pratica dell’osservazione e nella costante ricerca di equilibrio è possibile abbandonare le identificazioni con il futuro e il passato e ritornare alla tua vera essenza.

Il presente l’unico tempo di cui disponiamo

L’unico tempo di cui veramente disponi è il tempo presente, il qui ed ora…ed è proprio lì a portata di mano, facilmente raggiungibile da tutti se non fossimo continuamente deviati in questo percorso dai condizionamenti che la società ci impone! E’ fondamentale riuscire a restare nel presente cercando l’equilibrio dentro se stessi e ricordando che siamo un organismo che funziona al massimo delle sue capacità quando corpo, anima e cervello sono in armonia.

L’equilibrio: una ricerca quotidiana.

La ricerca dell’equilibrio è un qualcosa a cui dobbiamo tendere quotidianamente,

Immagina di camminare su una corda non potresti mai stare esattamente nel mezzo a lungo. Se ci provassi cadresti. Essere nel mezzo non è una condizione statica, è un fenomeno dinamico. L’equilibrio non è un nome, è un verbo: è un equilibrarsi!

(Osho)

Per provare ad “equilibrarsi” è importante ascoltarsi veramente riportando la mente “vagabonda e errante” al CENTRO, semplicemente cercando di restare consapevoli nel momento in cui facciamo qualcosa, tentando di restare nel presente il più possibile. A tal fine potrebbe essere molto interessante iniziare ad osservare la nostra mente per renderci conto di quanto spesso riesca ad avere il sopravvento e ci porti lontano dal profondo ascolto di noi stessi.

Per vivere nel presente devi mettere a tacere la mente

In questo processo di ricerca dell’equilibrio il più grande ostacolo che devi superare è rappresentato dalla tua mente che sovente inganna. A tal proposito ti proponiamo un breve esercizio di osservazione per comprendere come niente è così sfuggevole come la nostra mente.

La maggior parte della sofferenza umana è inutile. Ce la infliggiamo da soli fino a quando, a nostra insaputa, si lascia che la mente prenda il controllo della nostra vita.

Eckhart Tolle

Esercizio di osservazione della mente

Cerca un angolo tranquillo, assicurati di non essere disturbato per 10 minuti e chiudi gli occhi. Inizia a portare l’attenzione al nostro respiro che prova a seguirlo nel suo movimento di inspirazione ed espirazione, accompagna il percorso dell’aria che entra ed esce dal tuo corpo attraverso le narici e… nel giro di pochissimo tempo, noterai come la tua mente sarà andata letteralmente a “spasso” e ovviamente tu con lei. Seguendo una serie infinita di associazioni ti troverai a pensare alle cose più svariate ma sicuramente ti sarai dimenticato del respiro che per fortuna…prosegue il suo percorso “indipendentemente dal tuo grado di attenzione”.

Consapevolezza, osservazione e meditazione per restare nel presente

Iniziando a lavorare sull’osservazione è possibile intraprendere il percorso che ti porta a conoscere il processo mentale, successivamente “sempre a piccoli passi” è possibile passare ad allenare il nostro livello di ATTENZIONE (concentrazione) che ti permetterà gradualmente di mantenere il nostro pensiero nel presente per una porzione di tempo maggiormente ampia fino a giungere ad un livello di meditazione in cui è possibile sperimentare il non-tempo e l’equilibrio.

La meditazione è l’arte o la tecnica di calmare la mente in modo da placare il brusio interminabile che normalmente riempie la nostra coscienza. Nella quiete di una mente silenziosa, chi medita inizia a diventare un osservatore, a raggiungere una condizione di distaccamento e infine a essere consapevole di uno stato di coscienza superiore.

(Brian Weiss)

Se ti è piaciuto il nostro articolo ISCRIVITI alla nostra newsletter, riceverai da subito 2 OMAGGI di benvenuto, informazioni utili e pratiche per la tua crescita e i nostri aggiornamenti (per non perderti le novità!!!!)

IMPORTANTE! Come avrai potuto notare il nostro blog è privo di pubblicità! Hai capito bene…nulla ti disturba nelle lettura. Noi autofinanziamo totalmente il nostro lavoro ma ti chiediamo un piccolo aiuto…condividi e commenta questo articolo! Grazie.

 

Iscriviti e ricevi gratuitamente 10 Passi (e-book) e la meditazione Yoga Nidra

Iscrivendoti a questo programma acconsenti ad essere inserita/o nelle nostre mailing list, accettando la Policy Privacy. Abbiamo cura dei tuoi dati, potrai modificarli o cancellarli in qualsiasi momento…

* campi richiesti
Qui puoi visionare la Policy Privacy

Non ti preoccupare… detestiamo lo spam quanto Te!

Tu cosa ne pensi? Un tuo commento qui sotto sarebbe gradito. Grazie!

By |2018-10-07T09:28:54+00:00Ott 7th, 2014|Accrescere la Consapevolezza|0 Comments

About the Author:

Sonia
Frase preferita La gentilezza delle parole crea fiducia. La gentilezza dei pensieri crea profondità. La gentilezza dei doni crea amore Lao-Tzu

Leave A Comment